Come rendere abitabile una cantina: requisiti e passaggi da seguire in condominio

A volte, con il cambiare delle esigenze di una famiglia, è necessario modificare gli spazi domestici per ampliare gli spazi.

Una delle soluzioni più utilizzate è trasformare la cantina in uno spazio abitabile, seguendo delle precise regole e normative.

Quando una cantina è considerata abitabile?

Affinché una cantina sia considerata abitabile è necessario che il proprietario segua le normative vigenti.

Per legge, la cantina è definita come “vani accessori indiritti”, cioè, deve essere differenziata dai locali principali. E per ottenere l’abitabilità, la cantina dovrà avere le seguenti caratteristiche:

  • il soffitto deve essere almeno 2,70 metri di altezza;
  • per quanto riguarda la superficie, la cantina deve occupare “una quota del pavimento superiore o uguale a 1,50 metri rispetto all’asse stradale”;
  • controllo del livello di umidità, verificando l’isolamento termico e l’impermeabilizzazione dei muri, e, se necessario,  provvedendo ad  installare un impianto di deumidificazione;
  • i locali devono essere dotati di finestre che garantiscano una buona illuminazione e il ricambio dell’aria. Nel caso non sia possibile, si può installare un impianto integrativo di ventilazione e illuminazione;
  • una certificazione che garantisce che non ci saranno crolli o infiltrazioni.

Oltre ai lavori per adattare il locale, è necessario fare anche il cambio di destinazione d’uso, ottenere l’autorizzazione dell’ASL che attesti la salubrità dei locali, e bisogna segnalare il cambio di destinazione d’uso al Catasto.

Come rendere abitabile una cantina all’interno di un condominio

Nel caso in cui la cantina che si vuole rendere abitabile si trovi all’interno di un condominio è necessario assicurarsi che il regolamento condominiale prevede la variazione di destinazione d’uso.

Inoltre, tutti i condomini devono autorizzare i lavori durante l’assemblea di condominio.

Una volta ottenute queste autorizzazioni, si può procedere a rendere abitabile la cantina, rispettando tutti i vincoli e regole sopra elencate.

Brandini Amministrazione

Poiché le leggi cambiano frequentemente e per controllare quali sono le regole in vigore, si consiglia di affidarsi a dei professionisti che vi aiutino a pianificare i passaggi e ad occuparsi delle pratiche burocratiche necessarie. Brandini Amministrazione si occupa di amministrazione di condominio a Roma e Ostia da più di 30 anni con uno staff qualificato e specializzato sempre pronto a rispondere ai vostri dubbi e alle vostre domande.

Chiamateci o scrivete per avere maggiori informazioni.

Facebook
WhatsApp
Email
LinkedIn
Twitter

Ultimi inseriti