Dove posizionare il motore del condizionatore in condominio

Negli ultimi anni si è assistito ad un incremento dell’installazione di condizionatori, utilissimi durante il caldo estivo e utilizzati anche durante l’inverno per diffondere aria calda. Ma, coloro che vivono in condominio, devono rispettare alcune regole per la collocazione e l’installazione del motore in condominio.

Prima di acquistare un condizionatore, si consiglia di accertarsi che nel proprio Comune di residenza non ci siano restrizioni o divieti particolari. Ogni regolamento municipale ha infatti delle regole precise riguardo alle distanze da rispettare o le autorizzazioni da richiedere per l’installazione del motore del condizionatore.

Anche se non è necessario l’approvazione dell’assemblea condominiale per installare il motore del condizionatore in condominio, ci sono alcune regole da seguire.

Regole da rispettare per l’installazione del motore del condizionatore in condominio

Per prima cosa, prima di iniziare i lavori per l’installazione del motore del condizionatore, è opportuno che il condomino invii una lettera all’amministratore di condominio per informarlo dei lavori che si intendono effettuare così che a sua volta possa informare anche gli altri condomini.

Inoltre, si devono rispettare le seguenti regole per l’installazione del motore del condizionatore in condominio:

  • il motore non deve danneggiare l’estetica della facciata dell’edificio. L’articolo 1122 del codice civile, infatti, stabilisce che “il condomino non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni ovvero determinino un pregiudizio alla stabilità, alla sicurezza o al decoro architettonico dell’edificio”;
  • il motore del condizionatore non deve recare disturbo visivo o acustico agli altri condomini;
  • bisogna rispettare le normative e autorizzazioni comunali;
  • i lati del motore devono essere liberi da ostacoli per consentirne l’aerazione e l’accesso e deve essere facilmente raggiungibile dalla ditta manutentrice;
  • obbligo di rispettare le distanze minime previste dal codice civile (articolo 905): per il posizionamento del motore esterno del condizionatore, bisogna rispettare una distanza di tre metri dalla soglia del solaio del piano superiore, una distanza di 1,5 metri nel caso in cui il motore esterno ostacoli la visuale; se si desidera posizionare l’unità esterna su un muro che offre viste dirette o laterali, questa deve terminare almeno tre metri al di sotto delle soglie delle finestre.

Brandini Amministrazione

Per saperne di più sul regolamento riguardo alla collocazione e installazione del motore del condizionatore in condominio, ai diritti e doveri dei condomini, alle responsabilità dell’amministratore di condominio, e alla gestione del condominio, potete rivolgervi a Brandini Amministrazione che, da oltre 30 anni, si occupa di amministrazione condominiale a Roma e Ostia.

Un team di professionisti vi aiuterà a rimanere aggiornati sull’amministrazione di condominio e un call center attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, è pronto a rispondere a tutte le vostre domande e i vostri dubbi.

Contattateci per avere maggiori informazioni.

Facebook
WhatsApp
Email
LinkedIn
Twitter

Ultimi inseriti