Balcone aggettante, chi è il responsabile in caso di danni?

Sentenza (Tribunale di Napoli n.3485/2024)

Il caso riguarda i danni da infiltrazioni provenienti da un balcone “aggettante” di un condominio, che hanno causato danni all’appartamento sottostante.

I proprietari di quest’ultimo hanno convenuto in giudizio sia il condominio che il condomino proprietario del balcone aggettante, chiedendo il risarcimento dei danni e l’esecuzione dei lavori per eliminare le infiltrazioni.

Il Tribunale, dopo aver disposto una consulenza tecnica d’ufficio, ha esaminato approfonditamente la questione della responsabilità per i danni:

  1. Balcone aggettante e spese di manutenzione
  • I balconi “aggettanti” appartengono in via esclusiva al proprietario dell’appartamento di cui sono pertinenza.
  • Solo gli elementi decorativi (frontalini, fregi, ecc.) che contribuiscono al decoro architettonico dell’edificio possono essere considerati parti comuni, con spese ripartite tra tutti i condomini.
  • Pertanto, la manutenzione e riparazione del balcone aggettante spetta unicamente al suo proprietario, non al condominio.

2. Responsabilità del condomino proprietario del balcone

    • Ai sensi dell’art. 2051 c.c., il proprietario di un bene ha una responsabilità oggettiva per i danni causati dalla cosa in sua custodia, salvo prova del caso fortuito.
    • Essendo emerso che le infiltrazioni derivavano dalla mancata manutenzione del balcone aggettante, il suo proprietario è responsabile per i danni causati

    3. Responsabilità solidale tra condomini

      • Tuttavia, è emerso che il balcone era per 2/3 di proprietà del condomino convenuto e per 1/3 di altro condomino non citato in giudizio.
      • Pertanto, solo il condomino convenuto può essere condannato per la sua quota parte di responsabilità.
      • Per i danni complessivi, essendo unico il fatto dannoso, si applica la responsabilità solidale di tutti i condomini responsabili (art. 2055 c.c.).

      In conclusione, la responsabilità principale ricade sul proprietario del balcone aggettante, con eventuale concorso di responsabilità degli altri condomini ove comprovato.

      Per una gestione condominiale senza problemi, chiama Studio Brandini Ostia!

      Facebook
      WhatsApp
      Email
      LinkedIn
      Twitter

      Ultimi inseriti